INCLUSIONE

Realizziamo progetti indirizzati all’inclusione sociale, educativa e professionale

Realizziamo interventi di consulenza, formativi e di sensibilizzazione sia per gli operatori del settore che per gli utenti. Siamo specializzati nell’allestimento di Ausilioteche: spazi fisici nei quali sarà possibile, per tutti gli utenti e gli stakeholder, entrare in contatto con nuove tecnologie informatiche al fine di sfruttarne le potenzialità secondo le proprie esigenze. Forniamo consulenza e formazione su Tecnologie Assistive anche a supporto della Comunicazione Aumentativa e Alternativa (TA-CAA).
Tutti i progetti prevedono la partecipazione di un team multidisciplinare costantemente in dialogo con tutte le figure professionali presenti nell’associazione, ente o azienda partner, al fine di strutturare attività e ricercare soluzioni tarate sempre sulle effettive esigenze della struttura, dei suoi operatori e, soprattutto, dei suoi utenti.

OBIETTIVI

  • Ampliare i servizi offerti dalla struttura/ente/azienda alla propria utenza, in un’ottica di forte innovazione e di creazione di valore aggiunto, sia per gli utenti che per le figure professionali coinvolte.
  • Ideare e integrare nei processi di cura, riabilitazione e assistenza, nuovi strumenti per l’erogazione di servizi più organici.
  • Strutturare un servizio di valutazioni tecniche degli ausili, impostato secondo la metodologia ergonomica ed il modello bio-psico-sociale: gli utenti saranno seguiti singolarmente in un percorso personalizzato di assegnazione e monitoraggio dell’ausilio.
  • Integrare organicamente i nuovi servizi, strumenti e processi con le procedure tecniche e specialistiche già attive all’interno dalla struttura/ente/azienda, aumentandone efficacia ed efficienza

TECNOLOGIE ASSISTIVE TA-CAA

I NOSTRI SERVIZI

  • Inclusione sociale
  • Inclusione didattica
  • Inserimento professionale
  • Valutazione per l’abbinamento tecnologico (Ausilioteca)
  • Assistenza ottenimento ausili presso le ASL di competenza

METODOLOGIA

ICF (International Classification of Functioning, Disability and Health): la disabilità è la conseguenza di una complessa interrelazione tra la condizione di salute di una persona e il contesto in cui vive l’individuo. Il modello proposto dall’ICF è, quindi, applicabile a tutte le persone all’interno di un contesto favorevole o sfavorevole.

Inoltre, la metodologia che verrà utilizzata all’interno dei progetti, per l’abbinamento delle Tecnologie Assistive (TA) software e hardware alle persone con disabilità, fa riferimento e, in parte, amplia il protocollo scientifico del modello “Ata Process” (Assistive Tecnology Assessment) inserendo una serie di monitoraggi intermedi per la verifica dell’efficacia dell’intervento.

TARGET DI UTENZA

  • Centri di riabilitazione, Cooperative sociali, Scuole, Università, enti del Terzo settore e associazioni di volontariato, che potranno usufruire dei servizi proposti per implementare le prestazioni e i servizi rivolti ai propri utenti.
  • Persone con disabilità neuromotorie, psico-fisiche, sensoriali, con disturbi del neurosviluppo e disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) ed in generale con bisogni comunicativi complessi (BCC) e bisogni educativi speciali (BES).